Archivi categoria: Senza categoria

Alla fine della notte (Jan Philipp Sendker)

Uno di quei libri solo annusati in libreria e scelto per la caratteristica che. da quando lessi “I versetti satanici”, sono convinto sia una chiave per qualche originalità: l’incrocio di culture. Jan Philipp Sendker è tedesco, vissuto a lungo negli … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Anna Karenina (Lev Tolstoi)

Ce l’ho fatta, a leggerlo. Tante volte avevo pensato di farlo, sempre avevo desistito, fondamentalmente per un pregiudizio rispetto ai “russi pallosi”. Ho letto poco dei russi: il Dostoevskij di Delitto e castigo e di Memorie dal sottosuolo, il Tolstoi … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Open (Andre Agassi)

Un gran bel libro, tanto più perchè inaspettato. Sport: tennis, certo. E anche amicizia, amore, crescita personale, famiglia. Senza mai una sbavatura, un auto-compiacimento. Un padre tiranno e tuttavia infine rispettato, nelle sue idee fisse e certezze incrollabili. Allenatori amici … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Purity ( Jonathan Franzen)

L’ho tenuto sul comodino dall’estate scorsa, le seicentotrentasei pagine meritavano che giungesse il momento adatto. Purity è il nome di una ragazza di poco più di vent’anni, una delle protagoniste dell’ultimo romanzo di Jonathan Franzen, che ci viene presentata in … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento