Prigioniero / Ostaggio.

Aggiungo una categoria – “Le parole sono importanti” – al blog.

Parto dal recente scambio un israeliano / circa mille palestinesi. Già scrivere la frase che ho appena scritto non è stato facile. In effetti “israeliano” è riduttivo. Anche “circa mille palestinesi” lo è.

Ecco alcune possibili espressioni che intendono descrivere lo stesso fatto:

1) caporale israeliano preso in ostaggio dei palestinesi rilasciato in cambio di 1000 terroristi palestinesi

2) invasore israeliano preso prigioniero dai palestinesi rilasciato in cambio della liberazione di 1000 patrioti palestinesi.

Ostaggio / prigioniero. Terroristi / patrioti. Sono solo le parole che più immediatamente rendono i diversi punti di vista.

Si possono certo trovare sfumature meno drastiche: mi vengono in mente “catturato/i”, “detenuto/i”,…

Forse, quando entrambe le parti avranno trovato una sola parola che definisca le due condizioni, la pace sarà più vicina.

Le parole sono importanti.

Questa voce è stata pubblicata in Le parole sono importanti. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Prigioniero / Ostaggio.

  1. Paola scrive:

    uomo costretto, alienato, imprigionato.
    uomo liberato.
    uomo rinato.
    da qualunque parte in qualunque tempo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.